Menu

Federica Carnevale

thumbnail Mezzosoprano aquilano, dopo alcune esperienze nel teatro di prosa, nel 2001 si laurea con lode in Drammaturgia presso l’Università degli Studi di L’Aquila. Compie i suoi studi presso il Conservatorio di Musica “A. Casella” di L’Aquila, dove si diploma, nel 2002, con il massimo dei voti e la lode. Ha poi continuato lo studio del canto con il basso-baritono Natale De Carolis.

Attualmente si sta perfezionando con il M° Sherman Lowe e con il M° Raul Gimenez.
Ha approfondito il repertorio del Lied tedesco (Universitat fur Musik und Darstellende Kunst di Graz) e il repertorio da camera francese (Conservatoire di Strasbourg).
Nel 2003 vince il Concorso Internazionale “Premio Mattia Battistini”. E’ vincitrice della 60° edizione del Concorso Internazionale “A. Belli” di Spoleto (2006); con il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto ha preso parte, tra il 2007 e il 2008, a due fortunate tournées in Italia, Giappone, Qtar, con “Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossini (Rosina) e con “La Cenerentola” di G. Rossini (Angiolina), che le hanno permesso di condividere la scena con grandi cantanti: Antonino Siragusa, Sonia Ganassi, Carmen Oprisanu.
Nel 2008 inoltre è stata “La Cenerentola” (Angiolina) per la regia di Massimo Ranieri.
Nel 2009 e 2010 è stata ancora Angiolina al Piccolo Teatro Regio di Torino.
E’ vincitrice del Concorso “Toti Dal Monte” 2009 per il ruolo di Rosina, ne “La vera costanza” di F. J. Haydn. Come migliore tra i vincitori del Concorso, le è stato assegnato il prestigioso premio “Belussi Belcanto”.
Con “La vera costanza”, tra il 2009 e il 2010, sotto la direzione del M° Jesus Lopez Cobos, ha debuttato al Teatro Real di Madrid, al Teatro Comunale di Treviso, al Teatro Nazionale di Sofia, al Teatro Valli di Reggio Emilia, e nei prossimi anni sarà ancora in alcuni tra i maggiori teatri europei.
Nel 2010, nell’ambito delle Settimane Musicali di Vicenza, nel Teatro Olimpico progettato da Palladio, interpreta Norina nel “Don Pasquale” di Donizetti, nella versione che fu del mezzosoprano Pauline Viardot, con la direzione di Giovanni Battista Rigon, e la regia di Francesco Bellotto. Nel 2010 ha vinto il Primo premio al Concorso Internazionale di Musica Sacra.

Il suo repertorio spazia dalla musica barocca a quella dell’ ‘900: Monteverdi, Purcell, Galuppi, Pergolesi, Vivaldi, Bach, Mozart, Haydn, Rossini, Donizetti, Massenet, Strauss.
Tra i debutti in teatro: “Dido and Aeneas” di Purcell (Dido),”Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossini (Rosina), “Didone abbandonata” di Galuppi (Araspe), ” La Cenerentola” di G. Rossini (Angiolina), “La vera costanza” di F.J.Haydn (Rosina), “Don Pasquale” di Donizetti (Norina), “Ariadne auf Naxos” di R. Strauss (Dryade), “Manon Lescaut” di G. Puccini (Musico), “Madama Butterfly” di G. Puccini (Suzuki). E’ stata diretta, tra gli altri, da: Jesus Lopez Cobos, Fabio Biondi (Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia), Michele Mariotti (Orchestra Sinfonica Abruzzese), Corrado Rovaris (Orchestra Accademia “I Filarmonici” di Verona), Mats Lilifors (Orchestra dell’Accademia di San Pietroburgo), Lior Shambadal (Orchestra di Roma e del Lazio). Nell’ambito della musica contemporanea ha partecipato ad alcune Prime mondiali. Ha al seguito alcune incisioni: “Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossini (DVD), “Didone Abbandonata” di B. Galuppi (CD), il Concerto per il 40° dal debutto di Leo Nucci a Spoleto (CD), “La Traviata” di G. Verdi (DVD Dynamic).

WWW.FEDERICACARNEVALE.IT